classes



Associazione Grande Organo di Santa Rita
Stagione 2022

sabato
12/ottobre/2013

ore: 21:00

Federica lannella - Organo

Silvio Celeghin - Organo


Programma


Omaggio a Giuseppe Verdi

 

Preludio da "Macbeth" (Federica lannella ** - Silvio Celeghin *)

 

Ouverture da "Vespri siciliani" (Federica lannella ** - Silvia Celeghin *)

 

Preludio da "Traviata" (Silvio Celeghin ** - Federica lannella*)

 

Ouverture da "Giovanna d'arco" (Silvio Celeghin ** - Federica lannella*)

 

Ouverture da "" (Federica lannella ** - Silvio Celeghin *)

 

Ouverture da "del destino" (Silvia Celeghin ** - Federica lannella*)

 

Marcia trionfale da "Aida" (Silvio Celeghin ** - Federica lannella*)

 

(*Organo Primo ** Organo Secondo

Ospiti

Federica lannella - Organo

Federica Iannella è nata e vive a Senigallia, dove dall’anno 2002 è organista titolare presso la Chiesa Santa Maria della Neve. Ha svolto i suoi studi musicali presso i conservatori “G. Rossini” di Pesaro diplomandosi in Organo e composizione organistica, “A. Pedrollo” di Vicenza conseguendo cum laude il diploma accademico di II livello, sotto la guida del M° Roberto Antonello.
Parallelamente agli studi organistici ha frequentato il corso di Musicologia presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’università di Bologna, dove si è laureata col massimo dei voti in Filosofia della Musica con una tesi dal titolo “Pietro Nacchini fondatore della scuola organaria veneziana Settecentesca, ipotesi sulle sue motivazioni teoriche”.
Ha approfondito lo studio della prassi esecutiva organistica frequentando a seguito di selezione nazionale, i corsi semestrali di “Interprete di musica per organo” presso l’Accademia di musica Italiana per organo di Pistoia. Ha partecipato inoltre ad altri corsi di perfezionamento con i docenti L. Lohmann, M. Radulescu, H. Vogel, J. Van Oortmerssen, E. Kooiman, B. Leighton, J. Laukvik. Di grande importanza formativa sono state le lezioni private apprese con il M° W. Zerer ad Amburgo.
Ha al suo attivo numerosi concerti, come solista, in duo, a quattro mani, in formazioni corali ed orchestrali, esibendosi regolarmente in prestigiosi festival italiani e stranieri (Germania, Francia, Belgio, Austria, Repubblica Ceca, Svizzera, Polonia, Spagna, Città del Messico, Slovacchia, Stati Uniti e Russia).
Ha inciso numerosi Cd, tra cui, in prima esecuzione mondiale, l’opera omnia delle Sonate a quattro mani di Giovanni Morandi (Tactus 2006 - 2012), le Sinfonie per organo a quattro mani di Gioachino Rossini (Tactus 2009), che si è aggiudicato le cinque stelle della rivista “Musica” settembre 2009, ottenendo il primo posto della classifica classica/ strumentale al XXX premio della critica, le Sinfonie di Giuseppe Verdi per organo a quattro mani (Tactus 2015), recensito migliore disco del mese da MusicWeb International. Dello scorso anno sono le Trascrizioni operistiche per organo di Giovanni Morandi (Tactus 2016).
Le sue esecuzioni sono state definite “musicali, ricche di temperamento e di vivacità espressiva con talento per l’arte della registrazione”; “Early Music Review” riconosce in Federica Iannella un’eccellente interprete della musica teatrale del XIX secolo.
Particolarmente interessata alla ricerca e alla trascrizione di partiture manoscritte, ha pubblicato per la casa editrice Armelin di Padova il VI volume delle opere da tasto di B. Galuppi e 2 volumi sulle Sonate a quattro mani di Giovanni Morandi.
Membro di giuria in concorsi organistici, ha tenuto conferenze a carattere storico - musicologico e nel dicembre 2010 è stata invitata dall’Accademia barocca di Città del Messico, come docente del corso sulla musica organistica italiana dal XVI al XVIII secolo.
Impegnata nel recupero e nella valorizzazione del patrimonio organaro, Federica Iannella ha promosso il restauro di numerosi organi antichi presenti nella regione Marche.
Ha insegnato Organo e composizione organistica presso i conservatori di Monopoli, Reggio Calabria, Adria, e Cagliari, attualmente è docente presso il conservatorio “L. Campiani” di Mantova.


Silvio Celeghin - Organo

Da sempre impegnato in attività liturgica come organista, inizia a 11 anni a collaborare all’organo presso la chiesa della sua città, Noale (Venezia). Dopo i Magisteri in Pianoforte (Marialuisa Caprara -1985) Organo (Renzo Buja -1990) e Clavicembalo (Lia Levi Minzi – 1997) ottenuti col massimo dei voti presso i Conservatori di Padova e Castelfranco Veneto, si perfeziona con vari docenti:  Virginio Pavarana per il Pianoforte e  Francesco Finotti per l’Organo. Partecipa a corsi di interpretazione organistica con Jean Guillou (Zurigo), Luigi Ferdinando Tagliavini (San Petronio a Bologna), Olivier Latry (San Sebastian).
Viene premiato in vari Concorsi Internazionali e Nazionali ottenendo il III° Premio Assoluto all’ Internationaler Orgelwettbewerb “J.J.Froberger” di Kaltern (Bz) nel 1995. Dal 1990 suona stabilmente in Duo col trombettista F. Maniero, trombettista del Teatro “La Fenice” di Venezia; dal 2000 fa parte del Trio “Venice Trio”, col quale ha inciso vari Cd di successo; si esibisce spesso in formazione Organo e Corno delle Alpi con A. Benedettelli; collabora regolarmente dal 1999 come organista solista e continuista de “I Solisti Veneti” di Claudio Scimone, con i quali ha inciso musiche di scuola veneta in vari Cd e DVD.
La sua esperienza lo ha portato a suonare  anche con importanti formazioni tra le quali l’Orchestra di Padova e del Veneto, Maggio Musicale Fiorentino, Milano Classica, La Fenice di Venezia, Simon Bolivàr di Caracas. Nel 2003 è stato invitato con l’Orchestra de “La Fenice” all’inaugurazione del rinnovato teatro veneziano, per i concerti diretti da Riccardo Muti e Marcello Viotti. E’ organista principale della “Schola S. Rocco” di Vicenza diretta da F. Erle. Ha inciso per Tring, Velut Luna, Artis Records, Warner Fonit, Azzurra Music, Bottega Discantica, Nalesso Records, RAI Trade, Stradivarius, Tactus.
Tra le sue  produzioni il Cd  “Vivaldi & Venice”, con i concerti di Vivaldi adattati all’organo. Ha registrato in prima mondiale l’opera omnia per organo di W. Dalla Vecchia. Nell’aprile 2003 ha debuttato in veste di solista con il “Doppio Borgato”, pianoforte da concerto gran coda con pedaliera. Esce nel 2005 “Il Duello”, inciso a due organi (G.B. Piaggia e G. Callido) presso la Basilica dei Frari a Venezia. Nel 2007 è stato uno degli otto organisti internazionali della prima mondiale de “La Révolte des Orgues” di Jean Guillou.  Nel 2010 è il primo organista italiano invitato  in Venezuela dal M° Abreu per una tournèe solistica e con l’Orchestra Sinfonica “Simon Bolivar”, al nuovo organo “Klais” di Caracas. Nel 2013 esce il CD “Vivaldi – Concerto a due organi” per l’etichetta Stradivarius, distribuito dalla prestigiosa rivista Amadeus. Con Federica Iannella ha registrato in prima esecuzione assoluta il CD “G. VERDI – Sinfonie per organo a 4 mani” (Tactus 2013).
E’ coordinatore artistico dell’Ass.ne Culturale Marzo Organistico” (www.marzorg.org) di Noale (Ve) e organista titolare presso la Chiesa Arcipretale di Trebaseleghe (Pd), dove coordina da diversi anni le stagioni musicali di musica sacra ed organistica. Si è esibito in importanti sedi italiane  (La Scala a Milano, Vaticano, Basilica di S. Marco e “La Fenice” a Venezia, Basilica di Assisi) ed è spesso ospite di prestigiosi Festival internazionali in Francia (Notre-Dame e St.Eustache a Parigi), Inghilterra (Trinity College a Londra), Svizzera, Polonia (Cattedrale di Varsavia), Austria, Bulgaria, Croazia, Turchia, Svezia, Belgio, Spagna, Ungheria, Messico (Cattedrale Metropolitana), Finlandia, Germania (Berliner Philarmoniker, Francoforte), Russia, Venezuela (Sala Simon Bolivar – Caracas), Brasile, Cina.
E’ docente al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia, quale vincitore di concorso a cattedre.


Contatti
I Nostri Contatti

Indirizzo

Via Bellini 28, Mestre (VE)

Venezia Mestre - Italy

Facebook

la nostra pagina